Impianti radianti

Confort e comodità

Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti rappresentano la migliore soluzione per quanto riguarda il confort ambientale che si traduce in una gradevole sensazione di benessere fisico. Normalmente trascorriamo molte ore in un ambiente climatizzato artificialmente. Il benessere del nostro organismo richiede una temperatura superiore a livello del pavimento ed una più bassa nella zona superiore dell'ambiente, ad esempio all'altezza della testa.

Al contrario, gli impianti di riscaldamento tradizionali tendono, per una legge fisica, a creare ambienti con temperature più elevate all'altezza della testa ed al soffitto, mentre quelle esistenti nella zona dei piedi restano relativamente basse.

Tale effetto da un'impressione sgradevole. Un profilo ideale della temperatura ambiente può essere più facilmente raggiunto utilizzando un riscaldamento a pannelli radianti che irradiano calore uniforme dall'intera superficie del pavimento.

Un ambiente confortevoleIl comfort climatico di un ambiente dipende principalmente da:

  • temperatura dell'aria;
  • temperatura della superficie radiante;
  • velocità dell'aria;
  • umidità relativa dell'aria.

Il riscaldamento a pannelli radianti risponde correttamente a tutte le esigenze di comodità.
Emette più del 60% del proprio calore sotto forma di radiazioni che sono il tipo di calore più gradevole per l'uomo, si pensi, ad esempio, ai raggi solari, al calore irradiato da una stufa di ceramica, ecc...

 

Vantaggi

Architettonici

Anche da punto di vista architettonico, la soluzione di riscaldamento a pannelli radianti risulta valida poichè risolve i problemi di spazio lasciandovi piena libertà nella strutturazione dei locali. Non risulta più un problema installare finestre che vanno fino al pavimento o realizzare pareti arrotondate, non essendo più necessario installare elementi radianti esterni (termosifoni). Ne risulta più spazio libero per abitare e lavorare e pareti libere da arredare. E' possibile, inoltre, scegliere per il pavimento i rivestimenti preferiti, dalle piastrelle in ceramica o pietra ai parquette in legno o moquette.

Economici

Impianto a pavimento Impianto a pavimento


Il riscaldamento a pannelli radianti a bassa temperatura risulta senza dubbio il sistema di riscaldamento con la massima superficie riscaldante possibile.
Ciò consente di abbassarne la temperatura di esercizio (temperatura dell'acqua 30/40°C) caratteristica questa che consente un rendimento energetico più efficiente.
Il generatore di calore, che si tratti di una caldaia a condensazione o di una moderna pompa di calore, raggiunge, con basse temperature d'esercizio, un rendimento elevatissimo.
Il riscaldamento a pannelli radianti, grazie a moderne tecnologie, si presta a realizzazioni di impianti con i quali è possibile regolare la temperatura in ogni singola stanza della casa, adeguandosi così alle esigenze di chi vi soggiorna ed ottimizzando ulteriormente i costi energetici.
Il riscaldamento a pannelli radianti consente inoltre risparmi già in fase di costruzione dei nuovi edifici, eliminando la necessità di realizzare rientranze e nicchie per l'installazione dei termosifoni.

 

Manutenzione ridotta

Il riscaldamento a pannelli, funzionando con differenze di temperatura tra la superficie del pavimento e l'aria ambiente di pochi gradi, non produce correnti d'aria calda che salgono rapidamente sollevando polvere ed insudiciando le pareti, soffitti e tende.
Ne consegue una minor necessità di spolverare, intervalli più lunghi tra i lavaggi delle tende e della tappezzeria della stanza.
Il riscaldamento a pannelli resta invisibile e non richiede particolari manutenzioni.

Pannelli solari Pannelli solari Massima possibilità nella scelta della sorgente di energia

Basse temperature d'esercizio significano libertà nella scelta del tipo di generatore di calore.
Si possono utilizzare i combustibili tradizionali come gasolio, gas o combustibili solidi oppure utilizzare le energie alternative, sorgenti ideali per questi impianti a basso livello di temperatura. L'energia ottenuta per mezzo di pompe di calore, caldaie a condensazione o pannelli solari, risulta essere il naturale compendio agli impianti di riscaldamento a pannelli radianti a bassa temperatura.